In vacanza con il cane: vi presento Ginepro 💗

giovedì, giugno 14, 2018

Credo che tutti quelli che mi leggono con un minimo di costanza ricorderanno che abito sulle alpi, sebbene io sia originaria del sud.

Il fatto che io abiti in montagna potrebbe lasciar intendere che io “ne abbia abbastanza” dei panorami alpini e abbia come unica aspirazione le vacanze al mare.

Beh...ni

Ovvero, in piena estate abbiamo l’abitudine di tornare al natìo borgo selvaggio, come avrebbe detto il buon Giacomino (Leopardi ndr), cioè al mare, ma nelle mezze stagioni la montagna non ci stufa MAI.

Quando parlo di mezze stagioni, non mi riferisco  ad aprile o ottobre, in montagna il clima è piacevolmente frizzantino anche in giugno o a settembre (bassa-media stagione), la natura offre scenari spettacolari, il verde dei prati è più brillante che mai, il cielo è di un azzurro terso.

Ed i monti…ma avete mai visto le alpi? L’Italia ha il più bello dei confini naturali, una catena montuosa che ci invidia il mondo intero 😍




E proprio qualche mese fa, abbiamo individuato la meta delle nostre prossime ferie di media stagione (contiamo di andarci tra fine giugno e inizio luglio), ovvero Courmayeur in Valle d’Aosta.
Avremo solo pochi giorni a disposizione ma saremo in un luogo semplicemente incantevole, all’ombra del Monte Bianco, panorami mozzafiato, boschi e sentieri per passeggiate ed escursioni, ma anche rafting, alpinismo, mountain bike…

Più volte vi ho raccontato del mio sportivissimo marito, appassionato ciclista scalatore e corridore imperterrito con qualunque condizione di meteo.

Beh, ambienti come questi sono semplicemente perfetti per le sue instancabili gambe.
E vogliamo parlare dei bambini?
Immaginate l’euforica gioia dei ragazzi mentre passeggiano fra i boschi, mentre fanno capriole sui prati, mentre corrono per bagnarsi i piedi nei ruscelli insieme al cane?
Ho toccato un punto dolente per molti: il cane.
La mia Marilù  💗
Ammettiamolo senza mezzi termini, quanti sono gli abbandoni estivi con la scusa delle vacanze?
E d’altro canto, quanti invece sono quelli che rinunciano alle vacanze (o si adattano a vacanze così così) perchè non hanno la possibilità di portare con sé il cane?
Beh, la mia famiglia è fatta da sempre da una mamma, un papà, un figlio (ormai chiamarlo bambino è solo un vezzo), un cane ed un gatto.
E da sempre scegliamo la meta per le nostre vacanze in funzione al fatto che accettino il nostro cane (riusciamo a lasciare la gatta a mia madre, di solito, ma il cane richiede una gestione tale che non ci sentiamo di lasciare l'incombenza alla mia “vecchietta” ormai un po’ malandata).

E ammettiamo anche che molte strutture accettano formalmente i cani, ma poi mettono paletti ovunque: "non può far questo nè quello, non può entrare qua, non può stare là"...
Beh...ma che vacanza è per i nostri poveri cani se devono star chiusi in camera tutto il tempo, senza naturalmente poter abbaiare per non disturbare?
Allora, in vista della nostra vacanza a Courmayeur, abbiamo dovuto esaminare bene le opzioni per poterci godere tutti insieme il soggiorno.
Eravamo stati in zona per una rapida visita poco tempo fa e dunque ne abbiamo approfittato per una piccola perlustrazione in loco, per le location papabili al nostro scopo.
E’ così che abbiamo scoperto Ginepro.
Cos’è Ginepro?
No, la domanda giusto non è cosa, ma chi è Ginepro:  Ginepro non è il nome di un hotel, è il nome di un cane 😍

Ginepro per la precisione è un dolcissimo barboncino grigio, molto affettuoso e giocherellone.
Ginepro ha avuto un passato difficile, è il tipico cucciolo proveniente dai paesi dell’Est Europa, giunto in Italia dopo aver viaggiato in condizioni terribili, alle quali  tantissimi cuccioli non riescono a sopravvivere.
Ma il piccolo Ginepro ha resistito alle avversità che sin da piccolissimo ha dovuto affrontare e con il suo piccolo cuore forte e coraggioso non solo è sopravvissuto, ma è stato capace di conquistare tutti  quelli che lo conoscono. E' stato adottato da una famiglia specialissima, che ne ha fatto una piccola star, facendo di lui il testimonial dell’accoglienza alle famiglie che decidono di vivere una vacanza vera, di quelle felici e complete di chi porta con sè un peloso quattro zampe.
Oggi infatti Ginepro è il testimonial del VERO pet-friendly, perchè si occupa in prima persona di accogliere gli ospiti dellAuberge de La Maison di  Courmayeur, che si prende cura e presta reale attenzione dei suoi ospiti, anche e soprattutto quando hanno un cane al seguito.

Cosa c’è di speciale in questa accoglienza all'Auberge de La Maison?
La  linea Gli amici di Ginepro, ovvero coccole speciali per VIPs: i Very Important Pets 😉
Qui infatti il benvenuto agli ospiti che viaggiano con un 4 zampe non è fatto solo di chiacchiere (credetemi, ho sperimentato sulla mia pelle i pet friendly dei miei stivali!), ma da giugno 2018 (ovvero quando andremo noi) ci sarà una linea cortesia non solo per i bipedi, ma anche per i nostri VIPs pelosi, perchè chi viaggia con il proprio cane ha bisogno di essere sicuro che il proprio amico non solo sarà accettato, ma che sarà ACCOLTO.
Perchè è vero, una vacanza è più bella quando sappiamo che tutti i membri della famiglia sono felici e possono trascorrere giornate serene.
Hotel Auberge de La Maison Courmayeur
Vi lancio una piccola query: quanti fra voi hanno trascorso una vacanza con il proprio peloso, alla fine della quale si è ritrovato pentito di aver scelto quella location?
A me è accaduto più volte, ma in particolare un paio di anni fa: questa volta avevamo scelto appositamente un hotel dichiaratamente pet friendly, per cui in teoria potevamo portare il nostro cane ovunque nella struttura, eccetto che al ristorante. Ma poi? Poi hanno ritrattato in spiaggia (abbiamo dovuto pagare un’altra spiaggia o andare in spiaggia libera dove il cane era ammesso) oltre che a bordo piscina (il divieto in teoria era solo di entrare in acqua, ma al primo cliente schifiltoso ci è stato chiesto di allontanare il cane, che non stava facendo davvero nulla di male), oltre che venire a chiamarci a tavola perchè il cane in camera aveva osato fare mezzo bau  (per la cronaca, quando la cameriera ai piani stava facendo un po’ di baccano con l’aspirapolvere fuori dalla porta).

Ebbene, in questo caso invece, in camera ad accogliere i nostri piccoli VIPs ci sarà un angolino completamente dedicato a loro con un set di benvenuto  che contiene piccole sorprese per il loro benessere, dai deliziosi  biscottini di benvenuto, a una traversina anallergica sulla quale riposare, due ciotoline, una per l’acqua e una per la pappa oltre che una bottiglietta d’acqua.
Inoltre, a disposizione dei clienti tutte le informazioni utili ad una vacanza migliore, per esempio pet-sitter, negozi di toelettatura, veterinari in zona (ricordatevi che anche in vacanza bisogna star tranquilli sulla loro salute), oltre che diverse indicazioni e suggerimenti sulle attività che si possono fare insieme ai nostri pelosi.
Non solo: gli animali sono i benvenuti in tutta la struttura dell’Auberge, ad eccezione di poche aree a loro necessariamente precluse  (per esempio la SPA e l’area piscina oltre che naturalmente la sala ristorante).

La cosa più bella però sarà proprio il  festoso benvenuto scodinzolante che accoglie calorosamente tutti gli ospiti, che abbiano due o quattro zampe: Ginepro in persona, adibito ufficialmente all’ufficio accoglienza 😃
“Tanti sentieri e prati su cui correre, laghetti alpini in cui fare il bagno, una vacanza in montagna con un amico che scodinzola a fianco, è qualcosa in più.
Parola di Ginepro!”.
Perchè Ginepro è la prova scodinzolante che l’ospite è sacro….anche e soprattutto se è peloso 💗


You Might Also Like

3 commenti

  1. E' vero, anch'io non sempre ho trovato strutture che accogliessero davvero i miei cani e una vacanza non è tale senza le mie belve.
    Segno il nome di questo hotel, magari ti faccio poi sapere com'è andata con Ginepro :-D

    RispondiElimina
  2. Toda esta zona montañosa de increíble belleza me recuerda mucho a el famoso Valle de Arán en los Pirineos.
    Enhorabuena por tu blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. muchas gracias por pasar para leerme, un placer conocerte!

      Elimina

Inviando il commento, accetti la POLITICA PER LA PRIVACY

Conformemente alla normativa attuale per la privacy (GDPR), ricordo che da parte dei visitatori è possibile tanto commentare scegliendo di usare un account sulla piattaforma google disponibile nel form, quanto scegliere di non lasciare alcun dato evidente utilizzando l'opzione ANONIMO o l'opzione URL/NOME nella quale si può anche indicare solo un nome (reale o di fantasia) senza indicare alcun URL
In nessun caso i dati dei visitatori saranno divulgati o venduti a terzi.

Follow me on Twitter

Like us on Facebook